Single Blog Title

This is a single blog caption

Road to | Il Trestina dell’ex Essoussi torna al Comunale. I precedenti

Quello di domenica prossima alle 15, oltre ad essere la prima giornata di campionato, sarà il settimo incrocio tra Arezzo e Sporting Trestina, per l’esattezza il quarto match che verrà disputato tra le mura del Comunale.

Il primo incontro nella storia dei due club risale alla stagione 20112012, campionato di serie D. Lo Sporting Trestina di mister Cerbella era stato promosso solo pochi mesi prima quando il 6 novembre 2011 (10° giornata) registrò una sconfitta al Comunale. Ad avere la meglio i ragazzi di Michele Bacis con un 3-0 firmato Speranza, Carletti e Cissè. Al ritorno, il 18 marzo 2012 (27° giornata), Rubechini portò in vantaggio gli amaranto ma Mancini su rigore pareggiò i conti.

La stagione successiva Arezzo-Sporting Trestina arriva alla 6° giornata (7 ottobre 2012). In panchina siede Abel Balbo contro il solito Cerbella che espugna il Comunale con il punteggio di 3-2. Bianconeri avanti con Goretti, Polito e Morvidoni con Stufa e Raso che solo nella ripresa provarono a riportare in partita il Cavallino. Al ritorno l’Arezzo, che nel frattempo aveva affidato la panchina a Federico Nofri, cala il poker: 4-0 amaranto in quel 17 febbraio 2013 (23° giornata) con reti di Gentili, Martinez e doppietta di Bianchini, con una dedica speciale a Lauro Minghelli a pochi giorni dall’anniversario della scomparsa. Una vittoria fondamentale per la corsa salvezza.

Ecco quindi gli ultimi due confronti. Stagione 2013-2014. Mezzanotti guida l’Arezzo il 24 novembre (13° giornata) a Trestina dove i bianconeri, allenati da Valori, passano in vantaggio con Santini ma ecco Dieme pronto a pareggiare allo scadere. Quindi il 6 aprile 2014 ecco l’ultimo incrocio. Il Cavallino ha cambiato allenatore, c’è Chiappini in panchina contro Valori, e l’Arezzo passa con una vittoria all’inglese con un 2-0 firmato da Dieme e Carfora (nella foto di copertina una fase di gioco).

Domenica alle 15 il settimo incrocio con lo Sporting Trestina – lo scorso anno terzo in classifica e finalista playoff nel girone E – che in panchina avrà Luca Pierotti, in precedenza secondo al Bassano e allenatore di Gualdo e Lama. Tra le fila dei bianconeri ci sarà un ex amaranto come Adnane Essoussi, classe 1984, con oltre 170 presenze e quasi 100 gol in categoria. Per lui nell’unica stagione in viale Gramsci (2013-2014) arrivarono 32 presenze e 12 reti. Poi il ritorno a Sansepolcro, la vittoria del campionato di Eccellenza a Montevarchi e il ritorno in Valtiberina, sponda Sporting Trestina.

Leave a Reply

X