Single Blog Title

This is a single blog caption

Mercato e non solo, parla il ds Tromboni VIDEO

In attesa di riprendere il cammino in campionato dopo la pausa natalizia, e lo stop imposto dal Covid, è tempo di bilanci per l’Arezzo, anche e non solo in chiave mercato. Queste le parole del direttore sportivo Cristiano Tromboni.

IL MERCATO. ‘Il mercato di dicembre è sempre più difficile rispetto a quello estivo dove puoi scegliere e intavolare trattative con giocatori liberi, con maggiore tempo a disposizione. Nella sessione invernale non c’è solo un accordo da trovare con il giocatore ma anche con le varie società di appartenenza dei tesserati – ha spiegato il ds Tromboni – so che avevamo parlato di un operare senza stravolgere la rosa, ma dopo la prestazione di Poggibonsi a mio avviso era necessario dare una scossa. Abbiamo toccato il fondo, ero rimasto molto deluso. Sono contento per il lavoro che sono riuscito a fare. Abbiamo una rosa con due giocatori in tutti i reparti, il parco under è più ampio. Movimenti in uscita? Vediamo, il mercato dei professionisti è ancora aperto. Oggi ho voluto metterci la faccia per sottolineare e ribadire un aspetto: il mercato l’ho condotto io in prima persona. Ho sentito tutti, ma poi le decisioni le ho prese in maniera autonoma visto che la società mi ha affidato questo incarico e la responsabilità è la mia. Non vedo l’ora di tornare in campo, spero che i tifosi possano starci vicino. Sappiamo che dobbiamo ripagarli con i risultati‘.

I RUMORS SU STRAMBELLI. ‘Non c’è mai stato nulla e sottolineo nulla di concreto. Io stesso sono incappato in alcuni commenti su siti e blog in cui veniva dato praticamente già venduto il giocatore. Non c’è mai stato alcun fondo di verità. A inizio dicembre, sempre a seguito di altri articoli simili, avevo già parlato con Nicola che mi aveva espresso la sua volontà di restare perchè legato al progetto calcistico. Non ho mai ricevuto chiamate per Strambelli e nemmeno lo stesso giocatore ha avuto richieste per sondarne la disponibilità. Sicuramente il ragazzo gode della stima di alcuni dirigenti, ma quelle che uscite sono notizie infondate‘.

LE OPERAZIONI DI MERCATO. ‘Con Persano abbiamo chiuso nel giro di pochi minuti. Non ha mai giocato in serie D ma è venuto ad Arezzo con grandi motivazioni. Ha scelto questa piazza a prescindere dalla categoria. C’è bisogno di gente così. Adesso abbiamo un attacco con Strambelli, Calderini, Cutolo, Foggia e Persano: giocatori che potrebbero fare bene anche in categoria superiore. Magliocca? Mancano solo gli ultimi documenti per l’ufficialità. Partito Tordella avevamo bisogno di un altro 2003. Può giocare sia da terzino in una linea a quattro che esterno in un centrocampo a cinque’.

MISTER SUSSI. ‘Ci sentiamo quotidianamente. È asintomatico e domani si sottoporrà al tampone di controllo che potrebbe porre fine alla sua quarantena‘.

LA CLASSIFICA. ‘Il record di vittorie consecutive ho visto che è della Sicula Leonzio con 15 successi di fila. Dovremo fare altrettanto, inutile usare giri di parole. Dobbiamo pensare solo a vincere consapevoli che per completare una rimonta servono anche passi falsi delle avversarie. Noi ad oggi non possiamo sbagliare, dobbiamo provare a vincerle tutte‘.

Guarda la gallery

X